Kendo nelle Marche

3° Seminario nel Chianti

2 commenti

Svegliandomi quasi tutte le mattine alle 5:30 per andare al lavoro, quella di quest’ oggi non è stata un problema, partenza con Marco D. dal casello di Cattolica alle 6:30, compresa una breve sosta in autogrill, i nostri calcoli sono stati esatti per arrivare in perfetto orario alla volta di Barberino Val D’Elsa alla ormai nota palestra Equinox, nonché Dojo degli amici dell’Ittoryukai Valdelsa.
E’ la terza edizione dell’ attesissimo “Seminario del Chianti” tenuto dal Maestro Ishiyama Mutsunori 8°Dan kyoshi, coadiuvato da due 7° Dan, Yoneyama Toyohiro e Ebihara Sensei (vedi intervista di presentazione al link https://kendonellemarche.wordpress.com/2013/03/04/ishiyama-sensei-intervista-a-leonardo-brivio).

Ebihara, Ishiyama, Brivio, Yoneyama

Dopo un breve riscaldamento e il saluto, iniziamo schierati su tre file per uno studio approfondito delle tecniche di suburi a cura del M°Yoneyama, in seguito dopo il men-tsuke veniamo divisi in gruppetti di 4 per lo studio dei waza per poi terminare in kirikaeshi.
10 minuti di pausa, ed è ora del Jigeiko coi Maestri e i gradi superiori, tra cui ovviamente Leonardo Brivio, il nostro Maestro Stefano Betti, Salvatore Bellisai, Bernardo Cipollaro, Serafino Mellone, Gianluca Landi,  purtroppo il tempo non è stato generoso, c’è stato tempo per molti ma non per tutti.

Lezione di arbitraggio

L’ultima mezz’ora dell’ intensa mattinata, è stata una sorpresa per il sottoscritto, dal basso della mia umile esperienza, una cosa insolita, ossia una lezione sull’arbitraggio tenuta dai Maestri con bandierine regolamento dell’ AJKF alla mano, come ben precisato, alla base di un buon shiai c’è anche la perfetta conoscenza del regolamento, davvero interessante.

Pausa pranzo! Gli amici di Val D’Elsa hanno fatto le cose in grande, grazie alla bellissima giornata, è stata allestita una tavolata fuori al sole con un ricco buffet-self service, finalmente ci possiamo sedere in relax e scambiare quattro chiacchiere con gli amici salutati di fretta al nostro arrivo.

Il ricco buffet nippo-toscano

La prima parte dell’allenamento pomeridiano è dedicata allo studio dei kihon no kata e dei kendo no kata, per una pratica più adeguata i Maestri ci hanno divisi in 2 gruppi, fino a 2°Dan e 3°Dan e superiori.
Anche per il pomeriggio, il M°Ishiyama ha riservato una sorpresa, una prova pre-esame, dedicata soprattutto a chi lo avrebbe dovuto dare a breve termine.
Dopo un ovvia divisione in gruppi, i kendoka hanno fatto tutto il programma, a partire dal kirigaeshi per i gradi più bassi, fino ai kata col kodachi per i più anziani. A fine pratica un attenta analisi per ogni singolo praticante, con osservazioni e preziosi consigli.
Per concludere, si torna a coppie, bokuto alla mano per eseguire alcuni esercizi base dell’ Itto Ryu, cosa gradita a tutti, dato che non sempre e non con tutti si ha la possibilità di praticarlo.
E gran finale (è il caso di dirlo) i Maestri Ishiyama e Yoneyama hanno regalato un irripetibile dimostrazione di kata Itto Ryu.

Dimostrazione Itto Ryu

E anche qui è arrivato il momento dei saluti, foto ricordo col Maestro e il “Padrone” di casa, strette di mano e soprattutto un sentito ringraziamento e un saluto agli amici dell’ Ittoryukai Valdelsa, per la grandiosa opportunità di pratica che ci regalano da tre anni a questa parte con la presenza del Maestro Ishiyama.

Ci vediamo il prossimo anno!

Annunci

2 thoughts on “3° Seminario nel Chianti

  1. Pingback: IV Seminario del Chianti – Ishiyama Mutsunori 8°dan kyoshi | Kendo nelle Marche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...