Kendo nelle Marche


1 Commento

Shiai geiko Marche/Umbria, II° tappa

credits – Renshinjuku Kendo

Il progetto “Shiaigeiko” è un percorso itinerante tra le varie realtà delle regioni Marche ed Umbria.

Dopo la tappa di Perugia, sabato scorso è stata la volta di Pesaro.

 

Il tema da sviluppare era riai e l’abbiamo fatto con un approccio molto pratico attraverso una serie di esercizi volti ad acquisire la logica di un’azione come il fattore più naturale possibile.

Stefano Betti che ci sta guidando in questo percorso ci ha stimolato molto sulla creazione dell’opportunità prima di tutto.

Creare un’occasione minacciando l’avversario in modi o punti diversi ed in base alla reazione saper agire di conseguenza.

Non lasciare che la nostra tecnica sia frutto di un caso fortuito.

Seme al polmone sinistro, al polmone destro, all’occhio sinistro, sotto la tsuba, al kote sinistro.

Il tutto in movimento e con il piede destro sollevato, facendo attenzione a non scomporsi.

Terminata la parte tecnica con una breve pausa, abbiamo poi scaldato i motori con un esercizio in cui kakarite riceveva attacchi in serie dai vari motodachi in rapidissima successione e doveva eseguire una tecnica specifica per ogni esercizio: prima men-debana-men, poi kote-debana-men ed infine men-kaeshi-do.

Questa pioggia di colpi è stata il preludio per fare shiai geiko come studiato già a Perugia.

La presenza di shiasha di altezze molto diverse è stata l’opportunità per fare diverse domande su sull’argomento maai.

Una parte teorica sicuramente interessante e da studiare ognuno nei propri dojo.

 

Tutti i club umbro-marchigiani stanno già lavorando assieme per organizzare il terzo appuntamento!

Stay tuned…

 

Annunci


Lascia un commento

Shiai keiko allo Stage dell’Adriatico

Sono ormai molti anni che grazie a diversi insegnanti, il nostro club di Kendo a Pesaro ma anche quelli limitrofi, affrontano l’argomento “shiai” attraverso stage, competizioni ed incontri di varia natura. Proprio domani ad esempio, con la supervisione organizzativa di Paolo Molinaro (coordinatore dell’area Marche-Umbria) avremo un incontro a Perugia curato dal M°Stefano Betti per studiare “shiai”.

Un progetto strutturato su diverse tappe che documenteremo puntualmente nel blog.

In cosa differisce Shiai e Jigeiko?

Qual è il perimetro entro il quale sono concesse strategie e tattiche al fine di vincere un incontro?

Come ci si comporta dentro lo shiai-jo?

Esistono anche un prima ed un dopo “shiai” che valgono quanto l’ippon, perché si può vincere in tanti modi e perdere in altrettanti.

Nella parte di Stage che sostituisce quest’anno il Trofeo dell’Adriatico e che abbiamo consegnato nelle mani di Tomaso Boscarol, ex atleta della nazionale ed arbitro federale, avremo modo di affrontare questi argomenti sia con la pratica sia con un approccio teorico cosi che tutti, esperti e meno esperti possano tornare nel proprio dojo con qualcosa in più, avendo gli elementi per capire “come” praticare shiai e “come” crescere grazie alla parte agonistica del Kendo.

Chi non ha il bogu non verrà assolutamente escluso da questa parte, sarà anzi coinvolto affinché in uchikomi sia consapevole di quando un colpo è yuko-datotsu e quando no.

Vi aspettiamo il 25 e 26 Febbraio a Gradara!

http://trofeodelladriatico.wordpress.com/programma/

Tutte le informazioni nella seguente immagine (cliccare sopra per ingrandire):