Kendo nelle Marche


1 Commento

Il rispetto attraverso il torikeshi

  English version

Quante volte abbiamo visto negli sport occidentali un atleta esultare a seguito di un punto, un gol, un canestro o addirittura per un errore come ad esempio un autogol?! Beh, nel Kendo questo atteggiamento è sanzionato con il torikeshi.
Il torikeshi non è altro che la cancellazione di un punto in precedenza assegnato durante una gara.
Come si può facilmente immaginare, dietro a questa semplice regola c’è un valore.
Il kendo infatti è pieno di situazoni in cui viene messo in primo piano il rispetto altrui, e questa, proprio per noi occidentali amanti del calcio, basket, etc… è forse quella che più ci colpisce.

Cito il caro Giulio che una volta scrisse in merito a questa penalità:”…La regola mi sembra più che giusta ed evita pericolose derive…a conferma che lo spirito del kendo deve essere quello di un vero combattimento e non di uno sport…. se sei appena scampato alla morte non credo che ti venga voglia di esultare come un calciatore sotto la curva”.

Aggiungo poi che il kendo si pratica in 2, il combattimento, e quindi il confronto con il compagno, deve servire a cercare la crescita personale senza forzatamente dover sopprimere chi ci sta di fronte, ma anzi esortandolo ad avere un atteggiamento sincero e senza risparmio nei nostri confronti per far emergere ciò che in noi non va bene.

Guardate questo video e notate con che severità viene punito quest’atteggiamento non così eclatante come noi invece possiamo immaginare.