Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Training

Il freddo, ma soprattutto la ripresa dopo i pranzi e le cene a dir poco impegnativi, scuotono le coscienze di ogni kenshi.

Il video di oggi sta girando in rete da un po’ ma riteniamo sia questo un buon momento per condividerlo con gli amici appassionati della via della spada.

Armatevi di sana tenacia e ripartite più forti di prima per questo 2018!

Auguri da tutto lo staff!


Lascia un commento

Takefumi

Leggendo un articolo su Terra Nuova di Giugno scorso riguardo il bambù, sono venuto a conoscenza di un massaggio conosciuto appunto come Takefumi che ha origine in Giappone ed è molto diffuso.

Dal sito di Bambuseto:

La leggenda narra che gli antichi samurai usavano tagliare con la loro spada una canna di bambù per ricavarne un pezzo sulla cui superficie arrotondata camminare, per acuire forza e vigore.

La forza della pianta del piede era equiparata alla forza dell’anima, o almeno così dice la storia.

La pianta del piede era vista come un secondo cuore del corpo.

Takefumi è il nome dato a questa tradizione di camminare sul bambù. In giapponese, Take significa bambù e Fumi camminare sopra.

Se siete interessanti ad acquistare questi take e praticare un po’ di massaggi alle vostre fasce plantari potete contattare la Bambuseto attraverso il seguente link:

http://www.bambuseto.it/it/takefumi


2 commenti

Koshi-wari suburi

I muscoli quadricipiti nel Kendo sono importantissimi in quanto molto sollecitati in quasi tutte le azioni caratteristiche della nostra disciplina.

Tra i vari esercizi per rafforzarli (es. squat, affondi, etc.) ve n’è uno da praticare con shinai durante gli allenamenti.

E’ sostanzialmente uno squat ma con i classici movimenti di braccia usati per i suburi.

Ipiù affezionati lettori del blog si ricorderanno sicuramente l’esecuzione mostrata da Eiga Naoki Sensei al seminario del 2012 in Spagna (qui nel primo video al minuto 3:20).