Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Filippi – Mandia a Gaeta

credits – Etsuko Matsuura

L’avevamo comunicato brevemente qui.

Una giornata di Kendo tra amici a Gaeta (LT) assieme ai campioni d’Europa a squadre Filippi e Mandia!

Ecco un video racconto dello stage accanto a qualche foto.

Annunci


3 commenti

Kendo in Campania

  English version

Dopo aver trascorso e raccontato il bellissimo weekend trascorso a Modena, ed a livello di dojo, aver raccolto il bel risultato di Davide, ci spostiamo in Campania.

Sarà forse per il fatto che come noi nelle Marche circa dieci anni fa, anche gli amici campani, essendo distanti molti km dalle zone in cui il kendo è maggiormente presente e radicato, devono armarsi di pazienza e raccogliere quanta più tenacia possibile per poter praticare kendo secondo quelle che sono le  linee guida della federazione giapponese.

E’ per la vicinanza di spirito che abbiamo deciso di aprire il blog ad un nuovo collaboratore, Nicola Stringano del dojo Seishinkan di Bari, che avendo partecipato allo stage CIK del  25 maggio scorso, ha preparato questo breve diario.

Partendo dall’idea di poter incontrare vecchi amici e farsene di nuovi, abbiamo intrapreso un piccolo viaggio da Bari, con i miei compagni di pratica, Roberto ed Antonio per poter confrontare, con tutta la passione possibile, il proprio kendo con quello di altre realtà, come i ragazzi dello Yama Arashi di Salerno che avevano già organizzato un incontro ed il successivo, che si è trasformato in un vero e proprio stage.

984092_10203601816196314_4747284990367333682_n

credits – Giuseppe Musumeci

La location era in una splendida struttura abbastanza ampia da poter ospitare un folto gruppo di kendoka provenienti dal Sud Italia, oltre ai praticanti già nominati, c’erano anche gli amici di Gaeta del Kenyu kai ed i nuovi compagni di pratica del Shuuenkan di Napoli, oltre ad alcuni membri del gruppo di Taranto riuscendo a creare così un incontro in un ambiente sereno ed amichevole.

Lo stage era capeggiato da Matteo Petri, segretario generale C.I.K., 5° dan del BKK coadiuvato da Ferdinando Aiello, Antonio Zumbo e Salvatore Serra del Kendo Makoto di Messina.

Lo stage è partito con un gran bel sentimento “condividere a cuore aperto” la propria esperienza, lavorare senza dimenticare la propria “via” e confrontarsi con gli input provenienti dagli insegnamenti diretti di Matteo, un’introduzione sull’agonismo, spiegando cos’è un agonista, e quali sono le differenze con i non-agonisti, sottolineando come l’allenamento e la tecnica restano la stessa cosa e quello che cambia è la ricerca costante dell’ippon… poi appena caldi abbiamo incominciato il vero e proprio allenamento.

Al grido di Men-tsuke tutti pronti ed allineati, intenti a concentrarsi nel momento della vestizione, a mio parere, “sacra” del Bogu.

La sessione di pratica è stata molto interessante ,con particolare attenzione per le basi, seguendo un percorso che ha avuto inizio dal come impugnare la spada al come mantenere il centro, per poi proseguire con le tecniche basi men kote do. Forse il modo migliore per impegnare le poche ore di pratica a nostra disposizione.

L’intero evento ha avuto un sentore di cambiamento all’interno di tutti: “ il kendo è crescita”.

Ho notato appena tornati nella nostra realtà la differenza tra la pratica grazie allo stage ed il lavoro fatto nel nostro dojo, il che non significa che un solo stage/allenamento possa far la differenza, ma che esprimersi senza preconcetti, idee fisse o quant’altro, può aiutarci nella crescita.

Di questo tempo passato con gli altri dojo del Sud Italia, rimane la voglia di rivedersi al più presto. Il buon riscontro ottenuto fa ben sperare per un seguito, visto la possibilità di riunire una buona parte dei praticanti del Sud in un evento a portata di tutti che li riunisca nella pratica.

10358755_10203601942679476_664287319218136468_n

credits – Giuseppe Musumeci

Qui di seguito il punto di vista di Antonio, neofita del nostro gruppo che è sicuramente un punto di vista utile per chi vuole avvicinarsi al kendo:

“Per la prima volta da quando pratico kendo, ho avuto l’opportunità di partecipare ad un incontro con dojo di altre città e maestri di alto grado, a Salerno presso il dojo Yama Arashi.

Il dojo si trova all’interno di un centro polisportivo nel quartiere Parco Arbostella.

Fortunatamente c’era abbastanza spazio per tutti i praticanti delle diverse città Salerno, Gaeta, Taranto, Roma e noi di Bari.

Dopo il saluto di rito abbiamo iniziato con un po’ di fondamentali, postura e colpi Men.

Successivamente noi neofiti siamo stati divisi, seguiti da due maestri, e gli altri due sono rimasti con il gruppo di praticanti più esperti.

Noi abbiamo continuato con i fondamentali, posizione di guardia chudan, men-uchi, okuri-ashi tenendo le shinai in contatto con un compagno, fumikomi e infine abbiamo unito i movimenti fumikomi, men e tsugi-ashi.

L’ultima mezzo ho potuto osservare un po’ di jigeiko. Infine il saluto e una bella doccia.

A mio parere l’incontro è stato molto istruttivo, grazie alla disponibilità dei maestri nelle spiegazioni e le loro correzioni durante l’allenamento, ho compreso meglio alcuni movimenti e di essere migliorato almeno un po’.

Spero al più presto di poter partecipare ad un altro di questo incontri.”

Nicola Stringano

Cogliamo allora l’occasione di questo evento a Salerno per dare il benvenuto al nuovo gruppo dello Shuuenkan costituitosi a Napoli!

A loro la parola per presentarsi alla comunità del Kendo italiano e non solo!

Il nostro nome Shuuenkan significa “dojo che ha la facoltà di controllare la fiamma”, nome scelto da Tani Katsuhiko Sensei e per il quale saremo sempre grati. Questo nome così particolare è anche un modo per ricordarci che un kenshi deve bruciare internamente, fuori non deve far trasparire nulla.

Abbiamo cominciato a praticare a Settembre 2013, anche se qualcuno ha esperienze pregresse nelle arti marziali ed altri meno.

Siamo arrivati nel mondo CIK dopo uno splendido seminario con i Maestri Serra e Aiello. Ci hanno fatto capire cosa significa far parte della famiglia del kendo italiano.

Della splendida giornata di allenamento con gli insegnanti Petri, Zumbo, Serra, Aiello, ci resta il ricordo della loro disponibilità e cordialità. Hanno dedicato l’intera giornata ad aiutare noi principianti a migliorare nei fondamentali con una pazienza straordinaria.

Conserveremo infine un bellissimo ricordo della pratica con tutti gli altri kenshi presenti che ci hanno accolto con amicizia e rispetto.

A Napoli ci trovate in  Via Gianbattista del Lasalle n 1 per due lezioni a settimana, il lunedì e il venerdì dalle 21 alle 22,30.

credits – Shuuenkan

Tutte le informazioni sono presenti sia sul sito CIK, che sul sito www.shuuenkan.com (in continua fase di aggiornamenti), sulla pagina facebbok http://www.facebook.com/Shuuenkan.

Non esistate a conttatarci via mail a info@shuuenkan.com od ai seguente numeri per avere informazioni sui nostri corsi.

Francesco 3319969441 / Claudio 3349281502

credits – Shuuenkan

Desideriamo infine esprimere infinita gratitudine a Donatella Castelli e Danielle Borra per il profondo sostegno.

Francesco Pischetola

Shuuenkan 修焔館道場 Napoli 

 *** *** *** 

A tutti gli appassionati di Kendo della zona di Gaeta (LT), segnaliamo lo stage organizzato da Vincenzo D’Arienzo per domani  sabato 14/06/2014 con i campioni europei in carica Fabrizio Mandia (Kendo 5°dan) e Christian Filippi (kendo 5°dan).

Dalle h 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 presso il palazzetto dello sport in via Marina di Serapo.

Contatto: Vincenzo D’Arienzo 334/6293493