Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Furukawa Sensei – Kata!

Il video che vi proponiamo oggi non è particolarmente buono in termine di qualità di ripresa ma è interessante in quanto vede protagonista niente meno che Furukawa Sensei nei Nihon Kendo no Kata.

Cogliamo l’occasione per informarvi che il corso di Kendo a Pesaro riprenderà il prossimo 12 Settembre.

Luoghi ed orari rimangono invariati e sono disponibili qui.


Lascia un commento

Tsuki d’autore

Si, è lui il protagonista dell’articolo di oggi.

Il maestro Kazuo Furukawa, uno degli 8°dan più potenti (permettetecelo, dal basso della nostra esperienza…) in circolazione.

62 anni di Hokkaido, è la 13° volta che partecipa a questo campionato, la 2° da Hanshi.

In queste tredici presenze, è riuscito a vincere nell’edizione del 2015 contro Ishida Sensei oltre ad un 2° e 3° posto.

Tra i risultati più importanti della sua carriera possiamo inserire un 2° posto agli individuali del 4° Campionato del Mondo tenutosi a Sapporo nel 1979 o due vittorie ai Combat Games oltre ad un lungo palmares in terra giapponese.

Una volta entrato Furukawa Sensei nello shiai jo, i fotografi di Kendo World mettono in campo tutta la tecnologia possibile per catturare il fendente che vedete anche nei video sotto!

Eccolo a velocità reale l’ippon ottenuto ai danni di Funatsu Sensei

 

Se invece siete appassionati di colpi particolarmente potenti forse è questo lo tsuki che fa per voi…


Lascia un commento

Kamei & Furukawa

Oggi ci trasferiamo virtualmente in Australia dove l’UTS Kendo Club di Sidney ha organizzato un evento di altissimi livello.

Dal 26 al 29 Gennaio ha difatti avuto luogo la “2017 UTS Kendo Seminar and Open Shield” che ha visto come ospiti due giganti del Kendo moderno, Kamei Toru Sensei e Furukawa Kazuo Sensei.

Il video della prima giornata che abbiamo trovato ritrae un bel clima di collaborazione e simpatia tra i due Maestri.
Inutile dirvi che ci sono diversi spunti interessanti da portare negli allenamenti di tutti i giorni 😉

** *** ***

Informazioni sullo Stage dell’Adriatico di Gradara al seguente link:

https://kendonellemarche.wordpress.com/2016/12/11/lo-stage-delladriatico-2526-febbraio-2017/

 

 


Lascia un commento

112° Kyoto Taikai – Furukawa vs Tsukamoto

Con il post di oggi iniziamo la pubblicazione di alcuni video relativi all’ultimissima edizione del Kyoto Taikai che si tiene al Butokuden, il tempio del Kendo e non solo!

*** *** ***

Ricordiamo a tutti i soci CIK che in vista della prossima assemblea elettiva sono state aperte diverse discussioni all’interno del forum privato CIK.
Invitiamo tutti a partecipare ed a fornire spunti di riflessione affinché sia un dibattito costruttivo per tutta la Confederazione Italiana Kendo.

www.kendo-cik.it/forum/index.php


1 Commento

Furukawa Sensei – Tutorial

E’ passato qualche anno da quando Furukawa Kazuo (Kendo 8° Hanshi) spiegava con una tecnica sopraffine i tanti waza disponibili per portare a buon fine un’azione (le ritrovate tutte qui).

Passa il tempo, ma non per Furukawa verrebbe da dire…

Nel post di oggi, più precisamente nel primo video, troverete Furukawa Sensei spiegare (ahi noi solo in lingua giapponese) l’impugnatura corretta dello shinai (fate attenzione alla morbidezza della sua mano destra), il kamae in chudan, tai sabaki, l’esecuzione del men in suriashi (sia in ikkyodo che sankyodo) passando da omote ed ura e men “piccolo” con fumikomi.

Nel secondo video invece lo vediamo mostrare tsuki (chi l’ha visto dal vivo n’è rimasto impressionato dalla potenza…) e poi men in suriashi e con fumikomi. Nell’esecuzione sembra voler sottolineare l’importanza di mantenere il kensaki rivolto al nodo per quanto più tempo possibile prima di colpire men, al fine mantenere il controllo del centro e non concedere opportunità all’avversario.

Altra tecnica che vedrete nel video qui sotto è kote facendo passare lo shinai sotto quello dell’avversario, e non sopra come quasi sempre si usa.

Stesso movimento poi per uchikomi men, da ura quindi…

Si continua con uchikomi kote per l’ultimo video dove si nota chiaramente la chiusura della distanza dopo l’impatto sull’obiettivo.

Vedrete poi anche harai kote e katsugi kote oltre ad una serie di esempi di tsuki davvero interessanti perchè eseguiti in modo non particolarmente rapido.

Buona visione!