Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Demo – Eiga Sensei

Il video di oggi è relativo ad una dimostrazione in cui Eiga Naoki Sensei guida in qualità di speaker una dimostrazione di Kendo di fronte a tantissimi giovani kenshi!

 

Annunci


Lascia un commento

“Budo Night” a Milano

Promuovere il Kendo è molto complesso. E’ un tema centrale sul quale dibattiamo spesso con amici che conoscono e praticano questa disciplina come noi.

Al Kendo tra l’altro ci si arriva da diverse strade. La passione per il Giappone, per le arti marziali in genere, i samurai, e tanto altro.

E’ altresì vero che le dimostrazioni sono importanti, vanno ben preparate, ma è altrettanto rilevante cercare di ben contestualizzarle cercando di far cogliere lo spirito con cui si pratica la via della spada.

Oggi vi raccontiamo il progetto “Budo Night” curato da Federica Raverta assieme ad una serie di partner che hanno contribuito all’ottima riuscita dell’evento!

credits – Riccardo Bonetti

Buona lettura.

Ci sono incontri casuali che si rivelano poi centrali nella vita di una persona.

Così è stato per me più di 10 anni fa con il kendo, e meno di due mesi fa con Giulio Tosini e Gepi Digrandi, che gestiscono Areapergolesi, uno spazio multimediale nel centro di Milano. Durante il nostro primo incontro ha preso forma l’idea della Budo Night, nata dalla mia passione per la spada giapponese e dal loro desiderio di creare una nuova serata d’intrattenimento culturale per promuovere il loro spazio. Bisogna dire questo, di Giulio e Gepi: sarebbero due ottimi kenshi, perché hanno il coraggio, l’entusiasmo e quel briciolo di incoscienza che porta a osare e ad affidare la direzione creativa di un evento a una persona che si conosce appena.

L’obiettivo che ci siamo posti era, naturalmente, ambizioso come un ippon: volevamo dar vita a una serata che facesse conoscere kendo e iaido a un pubblico di non addetti ai lavori e che fosse anche un momento piacevole e conviviale; ma soprattutto io ci tenevo a mostrare il kendo e lo iaido in tutta la loro bellezza marziale, da un lato non riducendoli a spettacolo folkloristico, dall’altro senza tediare il pubblico con lunghe e complicate spiegazioni tecniche che, ascoltate la prima volta, risultano anche parecchio incomprensibili.

Abbiamo vinto la scommessa grazie a due fattori: il primo è che Areapergolesi, grazie ai suoi 12 proiettori, mi ha permesso di vestire le pareti della sala con filmati, fotografie e slide con spiegazioni tecniche che sono stati la cornice culturale dell’evento, suggerita a tutti ma non imposta. Il secondo è l’alto livello professionale di tutti i partner coinvolti nella serata: persone competenti, educate e rispettose del lavoro altrui, con cui è stato facile e piacevole lavorare, come in un jigeiko quando c’è intesa. Le luci teatrali di Vama Service, le musiche di Backstage, il catering squisito di Enoteca Raiteri e la gentilezza e la competenza di hostess e steward di Hit sono stati tutti elementi fondamentali per la riuscita dell’evento e per la felicità degli ospiti.

credits – Riccardo Bonetti

Da ultimo, abbiamo regalato ai partecipanti l’insegnamento più prezioso di chi pratica la spada giapponese: budo è impegnarsi per dare il meglio nella vita quotidiana, non solo in dojo, e per questo abbiamo creato un set fotografico e abbiamo trasformato tutti in perfetti kenshi.
Il risultato dei nostri sforzi, la bravura del fotografo Riccardo Bonetti e della troupe di Black Puppet, che ha filmato la serata, lo potete apprezzare nelle foto e nel video che completano questo articolo. Se ho citato tutti questi nomi, è perché credo fermamente che la professionalità e il talento vadano premiati e messi in evidenza: soprattutto quando ciascuno di noi ha lavorato senza compenso, ma non per questo con minor impegno, per raggiungere quell’idea di eccellenza che avevamo in testa.

credits – Riccardo Bonetti

A me non resta che ringraziare di cuore i dojo milanesi Shumpukan e Alser Kendo Club, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e sono stati l’anima di un nuovo tipo di evento culturale che ha saputo emozionare, divertire e interessare i nostri invitati.

Federica Raverta

Alser Kendo Club

alserkendoclub.wordpress.com

Atre bellissime foto disoponibili qui:

http://www.facebook.com/federica.raverta/media_set?set=a.10202242008586241.1071047564&type=3

*** *** ***

Abbiamo caricato nel canale youtube del nostro dojo, il video di chiusura dell’enbu dell’ultimo trofeo dell’Adriatico.

Il video è disponibile qui.


Lascia un commento

Kiwada Daiki & Teramoto Shoji – Osaka Tokuren

Il blog Kenshi247 ha appena pubblicato il seguente video relativo ad una dimostrazione tra Kiwada e Teramoto, entrambi presenti nell’albo dei vincitori di AJKC.

sito del “Trofeo dell’Adriatico” in aggiornamento http://trofeodelladriatico.wordpress.com


Lascia un commento

Demo al 61° AJKC

Ecco le dimostrazioni fatte all’ultimo All Japan Kendo Championship!

La prima è quella relativa ai Kihon Kata per la quale suggeriamo di vistare questo link.

E poi, la tradizionale dimostrazione dei Kendo-no-Kata che quest’anno è stata affidata a Kosaka Tatsuaki Sensei e Ishida Kenichi Sensei.

Sì proprio lui. L’avevamo trovato sul famoso documentario di Nationale Geographic mentre tentava di conseguire l’ottavo dan e lo ritroviamo ora come Kendo 8° dan Hanshi, il massimo livello per un kendoka vivente.


2 commenti

Biosalus 2013

Oggi torniamo nelle Marche per parlarvi di un festival, o forse qualcosa di più di un semplice festival.

Dopo esser stati rapiti dalla magica Gradara come molti dei nostri amici kendoka che ogni anno vengono a trovarci al Trofeo dell’Adriatico, ora entreremo in un luogo a dir poco affascinante, il cortile del Collegio Raffaello di Urbino.

credits – Federica Scaramucci

 E’ infatti Urbino, il cui centro storico fa parte dei siti UNESCO, ad ospitare il BIOSALUS giunto alla sua 7° edizione!

Descrivere cos’è esattamente il BIOSALUS non è semplice. E’ un festival, un evento culturale, un incontro a livello nazionale rivolto a tutti coloro che sono appassionati, interessati o semplicemente incuriositi dal Biologico e dal Benessere Olistico.

Una due giorni ricca di eventi con tantissime possibilità di avvicinarsi a questo mondo da diverse direzioni.

Date un’occhiata al programma cliccando qui. Provare per credere! 😉

La collaborazione nata con lo staff del festival BIOSALUS farà sì che il Kendo sia presente con una dimostrazione di circa 30 minuti.

E’ solo una delle varie iniziative che stiamo definendo per la città ducale e non solo.

Invitiamo quindi tutti coloro che desiderano visitare Urbino a farlo in quel weekend, cogliendo l’occasione di partecipare a questo interessantissimo festival e farci visita domenica 6 Ottobre alle h 16.30 nel Cortile del Collegio Raffaello, in “pienissimo” centro storico.

Tutte le informazioni sono al seguente link

www.biosalusfestival.it

BIOSALUS – facebook page

 


Lascia un commento

Osaka Police

Dimostrazione di Kendo all’interno del 50° anniversario dello Osaka Shudokan tenutasi il 1° settembre 2013. Oltre al kendo, hanno avuto luogo demo di kyudo, naginata, judo, karate, aikido, jodo, iaido.

Kirikaeshi, Uchikomi e Jigeiko sono stati gli elementi caratterizzanti di questa dimostrazione eseguita da alcuni membri della Tokuren Osaka Team.