Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Un pensiero ad Hiroshima

  English version

Con questo post vogliamo ricordare quel maledetto giorno del 6 Agosto 1945. Lo vogliamo ricordare con quello che per noi può essere interpretato come simbolo della vittoria della vita sulla morte, un Bonsai.

Il Bonsai che vedete qui sotto non è un esemplare qualunque, ma bensì un Pino di quasi 400 anni (1625) sopravvissuto ad Hiroshima nonostante fosse a meno di 3 km dal punto dello scoppio.

Un ulteriore segno della vittoria della vita, o forse è meglio dire della pace e del perdono viene da Masaru Yamaki, colui che aveva in cura questo bonsai e che dopo averlo prestato per 4/5 anni alla National Bonsai Fundation, decise di lasciarlo come dono per il bicentenario americano a fronte della pace duratura tra i 2 paesi …

Abbiamo trovato questo video in cui viene raccontata brevemente la storia…

Se vi trovate a Washington, non perdetevelo! 🙂


2 commenti

Bonsai – Kunio Kobayashi –

  English version

Non poteva mancare un post sui bonsai, la grande arte giapponese di coltivare veri e propri alberi in miniatura.

Vi mostro un filmato dello Shunkaen, il giardino di uno dei maestri bonsai più noti al mondo, Kunio Kobayashi.

Un luogo senza tempo in cui una cura meticolosa e costante esalta veri e propri tesori viventi.

credits – Kunio Kobayashi