Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Adesso tocca a noi – resoconto 7-

Nel ringraziarvi ancora tutti vi riportiamo parte della corrispondenza tra Stefano Betti e i responsabili ZNKR per la raccolta fondi, i signori Kazunori Yazawa, Kurose e Kikkawa.

Dear Sir,
today I have transferred 7667,66€ to the account Zaidan Hojin Zen Nihon Kendo Renmei.
This small sum has been collected among the Italian people practising Kendo, Iaido, Jodo and Naginata.
We hope this small donation will be helpful to alleviate just a bit the great sufferance of our Japanese brothers.
Please let us know when the money will be received. I think it will take probably 1 week before you will see the money in the bank account.
Thanks again for the help and do not hesitate to contact me in case you need any clarification.
With my very best regards
Stefano Betti
Bologna, Italy

Dear Mr. Betti:

Thank you very much for your kind advice and heartful donation which we greatly appreciate.

Upon receipt the remittance, we will let you know in due course.

Best regards,

K. Yazawa

AJKF

Dear Mr. Betti:

Please be advised that our bank has informed us of your remittance (Euro7,667.66) today.

Thank you very much.

All the best!!

Best regards,

K. Yazawa

AJKF




Lascia un commento

Adesso tocca a noi – resoconto 5 –

Quella che sembrava una meta inarrivabile è stata raggiunta. Non avremmo mai pensato di riuscire a raccogliere tanto, è davvero stupendo vedere quanti praticanti hanno dato il loro contributo.

Abbiamo deciso di prorogare la chiusura della raccolta ancora di una settimana per dare modo ad alcuni dojo che ci hanno contattato di versare il loro contributo. Terremo il conto aperto fino a Lunedì 9 Maggio. Chi vuole ancora dare un contributo a questa raccolta ce lo faccia sapere prima di chiudere il conto, in modo da non lasciare fuori nessuno.

Tanti hanno contributo a questa raccolta ed altri ci hanno detto che hanno contributo in altro modo. Credo che il nostro piccolo mondo abbia dato un segno tangibile di vicinanza ai nostri fratelli Giapponesi.
Vorrei riportare il pensiero del Maestro Sumi allo stage di Torino dello scorso fine settimana: “Il Giappone è sicuro e se avete già pianificato o se pensate di andare in Giappone fatelo perché è importante per noi Giapponesi sentire la vicinanza di tutti”.


Lascia un commento

Adesso tocca a noi -resoconto 3-

Fantastico!! Per la precisione abbiamo raccolto €3333,66. Per i decimali ringraziamo le commissioni bancarie. Il risultato direi che è ottimo finora, ma possiamo ancora fare meglio. Abbiamo tutto il mese di aprile per consentire a coloro che lo vorranno di organizzarsi e di contribuire all’iniziativa.

Intanto la Federazione giapponese si sta riorganizzando e prestissimo avremo indicazioni precise su come muoverci per inviare gli aiuti.

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito finora e a tutti quelli che lo faranno nei prossimi giorni!!!


4 commenti

Adesso tocca a noi – resoconto 1

A tanto ammonta quello che l’iniziativa è riuscita a raccogliere fin’ora. Si tratta, per il momento, soltanto di donazioni di singole persone. Diversi dojo, il cui apporto sarà fondamentale, hanno aderito all’iniziativa  e stanno raccogliendo le donazioni dei propri iscritti.

Intanto  il mondo del kendo, dello iaido e del jodo si sta mobilitando a livello internazionale con iniziative come quelle che seguono:

British Kendo Association

Canadian Kendo Federation

Dublin Kendo Kobukai

Kendo, Iaido and Jodo Federation of Ukraine

San Mateo kendo dojo (USA)

Georgia Kendo Association

Cerchiamo di fare la nostra parte.


18 commenti

Adesso tocca a noi

Il Giappone ha dato molto al kendo, soprattutto a quello italiano. Ora è il momento che il kendo italiano e le altre discipline diano qualcosa al Giappone.

Dopo tutto, se siete qui a leggere questo articolo, vuol dire che il Giappone vi ha regalato qualcosa.

Nel blog abbiamo deciso fino ad oggi di lasciare il vuoto sull’argomento, perché, nel disastro immane accaduto, non c’era bisogno della nostra voce; ce n’erano e ce ne sono di più attente ed importanti.

Adesso è arrivato il momento che la nostra comunità (kendo, iaido, jodo e naginata) si muova e faccia un piccolo gesto per un grande popolo in difficoltà.

Vi chiediamo di aderire a questa iniziativa nata da praticanti per aiutare altri praticanti.

Qui di seguito riportiamo il messaggio di Stefano Betti:

Un aiuto per i nostri fratelli Giapponesi

Cari amici,

abbiamo attivato un conto corrente allo scopo di depositare aiuti economici da inviare in Giappone per aiutare i nostri amici.

Tantissimi di noi hanno avuto la possibilità di praticare e di essere aiutati da vari maestri Giapponesi che costantemente ci guidano nella nostra crescita tecnica e spirituale.

Ci rivolgiamo a tutti i praticanti per chiedere un piccolo aiuto economico con la speranza di portare un piccolissimo gesto di solidarietà concreta alle popolazioni colpite.

La raccolta di fondi si protrarrà fino a fine Aprile. Inizialmente avevamo previsto dei tempi più rapidi, ma i  Maestri Giapponesi con cui siamo in contatto ci hanno consigliato, vista la situazione drammatica, di aspettare che le cose si siano stabilizzate per poter poi inviare gli aiuti in maniera più efficace.

Chiederemo, una volta finita la raccolta, alla Federazione Giapponese (AJKF) di indicarci chi a suo giudizio abbia più bisogno di aiuto.

La raccolta e’ assolutamente su base volontaria ed e’ fatta in modo da garantire la massima trasparenza. Non abbiamo intenzione di rendere pubblici i nomi dei donatori per evidenti ragioni di riservatezza, ma ci teniamo a ribadire la totale trasparenza della cosa e la possibilità, da parte di chiunque, di accedere ai dati bancari. A fine raccolta daremo tutte le informazioni riguardanti l’ammontare della somma raccolta e, a chi lo desideri, la possibilità di verificare quanto ha versato.

Sul sito  Kendo nelle Marche https://kendonellemarche.wordpress.com/ ci saranno aggiornamenti costanti sull’andamento della raccolta fondi.

I soldi verranno inviati con la dicitura “praticanti Italiani”. Quindi in maniera assolutamente generica per evitare inutili personalismi o strumentalizzazioni da parte di chiunque.

Cosa chiediamo quindi:

1) ai responsabili di Dojo di far circolare questa richiesta tra gli iscritti

2) raccogliere le donazioni e fare un unico Bonifico Bancario per ogni Dojo. Usate solo lo strumento del bonifico altrimenti incorreremo in inutili spese bancarie.

3) chi vuole può fare il bonifico a livello personale.

4)In tutti i casi vi preghiamo di mettere sempre o il nome del Dojo o il nome della persona che versa. Questo per dare la possibilità di verificare che tutti i versamenti fatti siano andati a buon fine. Risponderemo a tutti quelli che versano su base settimanale per poter fare una verifica dell’avvenuto bonifico.

Anche se il contributo e’ volontario pensiamo che 50€ siano una cifra ragionevole per questa iniziativa. Se pensate di dover dare di meno o che la cosa non interessi va bene lo stesso.

Il conto corrente e’ il seguente:

IBAN: IT25Y0200802435000101345288

Intestato a: Stefano Betti

Il conto corrente è intestato a Stefano Betti, solo perche’ in italia e’ obbligatorio aprire un conto corrente collegato ad una persona.
Il conto verrà chiuso appena i soldi saranno inviati in Giappone.


Per informazioni o chiarimenti potete scrivere a

stefano.betti@bolognakendo.it

o telefonare al 3473522862

sul sito di Kendo delle Marche ci sono informazioni e aggiornamenti costanti.

Vi ringraziamo in anticipo per la solidarietà che dimostrerete nei confronti dei nostri amici in difficoltà.

Il comitato promotore Un aiuto per i nostri fratelli Giapponesi.