Kendo nelle Marche


Lascia un commento

Quale tecnica?!

Non so se sono stato l’unico, ma riguardando le compilation pubblicate dal canale youtube della federazione giapponese, ho avuto la percezione di alto numero di ippon ottenuti con kote.

La suddivisione su tutti gli ippon è stata:

45 men 

31 kote

4 do

2 tsuki

Quindi era solo una personale sensazione, ma fino ad un certo punto…

Nelle fasi finali del torneo quasi il doppio degli ippon sono stati ottenuti con kote (9 kote e 5 men).

Se, con il massimo rispetto possibile, i kote sono portati perdendo totalmente la postura (vedi foto come esempio), occorre forse fare qualche approfondimento…


2 commenti

Nishimura Campione!

Ieri nell’ormai consueta location del Nippon Budokan di Tokyo si è tenuta la 65° edizione dei Campionati maschili giapponesi di Kendo.

Andiamo dritti alla finale che ha visto protagonisti due super atleti,  Nishimura HidehisaUchimura Ryoichi.

Il primo è tornato alla vittoria dopo essersi aggiudicato il titolo due anni fa mentre il secondo è rientrato nel tempio del Kendo dopo aver saltato il campionato dello scorso anno, probabilmente per preparare adeguatamente l’esame per il 7° dan (brillantemente superato, vedi qui).

Segnaliamo inoltre che Uchimura era l’atleta più “anziano” del torneo con i suoi 37!

La finale che potete rivedere qui ha visto un Uchimura immediatamente attaccato e colpito al kote da Nishimura dopo pochissimi secondi.

Il secondo ippon che ha decretato la vittoria definitiva.

Ecco il tabellone completo:

Qui di seguito invece la raccolta di ippon suddivisa in tre filmati:


Lascia un commento

Kote Kaeshi Men by Katsumi

Abbiamo visionato molti replay degli ippon assegnati negli ultimi campionati giapponesi vinti da Katsumi.

Ne abbiamo selezionati alcuni degni di nota tra cui questo kote-kaeshi-men ottenuto proprio da Katsumi nella seconda semifinale.

Cosa ne pensate?!

*** *** ***

Informazioni sull’evento di Gradara al seguente link:

https://kendonellemarche.wordpress.com/2016/12/11/lo-stage-delladriatico-2526-febbraio-2017/

 


1 Commento

64° All Japan Kendo Championship

Quasi 10.000 spettatori hanno assistito all’ultima edizione degli AJKC, in media con le ultime edizioni del più prestigioso evento agonistico in Giappone della nostra disciplina.

Domenica 3 Novembre si è tenuta di fatti al Nippon Budokan la 64° edizione degli All Japan Kendo Championship al cui interno è ormai riservato da diversi anni un momento oltre la competizione, le due pratiche con bokuto più diffuse!

Bokuto Ni Yoru Kendo Kihon-waza Keiko-ho che vede protagonisti ragazze e ragazzi

e la dimostrazione dei Nihon Kendo no Kata è stata affidata a Tsukamoto Hiroyuki (Hanshi 8°dan – Shidachi) e Endo Masaaki (Hanshi Kendo 8°dan – Uchidachi).

 

Yosuke Katsumi, che lo scorso anno giunse ad un passo dalla vittoria finale prima di perdere con Hidehisa Nishimura, vince il torneo come vi avevamo comunicato qui.

Katsumi ha 30 anni, è godan (5° dan) di Kendo, viene da Kanagawa e come la stragrande maggioranza degli atleti fa parte della Polizia.

credits - Kendo World

credits – Kendo World

Qui di seguito le compilation di ippon suddivise per turno realizzate dall’eccellente staff della federazione giapponese.

 

Oltre ai premiati della finale, semifinali e fighting spirit, c’è stata anche la premiazione con DO molto particolare a Higashinaga Yukihiro (Renshi 7°dan) che a 39 anni proprio in questa edizione ha raggiunto la decima partecipazione agli AJKC.

Concludiamo questo breve report con una bellissima foto di Katsumi assieme al resto della sua famiglia.


1 Commento

Stiamo bene ma…

Oggi ci sono stati gli ultimi All Japan Kendo Championship e qui di seguito trovate i risultati

1° Yosuke KATSUMI
2° Rentaro KUNITOMO
3° Mitsuhiro JISHIRO
3° Keita MIYAMOTO

Fighting Spirit:

ADACHI, H.NISHIMURA, EJIMA, OISHI, HATAKENAKA

Oggi però permetteteci oggi di non parlare di Kendo o di arti marziali.

Innanzitutto vorrei ringraziare tutti gli amici della nostra comunità per essersi preoccupati per noi dopo il terribile terremoto.

Gli amici e collaboratori del blog che vivono nelle zone colpite dal terremoto stanno bene.

Purtroppo, dopo oltre la fortissima scossa del 24 Agosto, ve n’è stata un’altra ancora più forte, la più forte da oltre 36 anni, che ha colpito la schiena di chi si stava lentissimamente rialzando.

Interi paesi rasi letteralmente al suolo, intere famiglie senza più nulla.

Alcuni paesi avevano da poco terminato i lavori di ricostruzione dal terremoto del 1997…

Non c’è bisogno di pubblicare foto o video della devastazione subita da decine di migliaia di persone per capire la portata di questa tragedia.

Al momento come “Kendo nelle Marche” non abbiamo pensato ad alcuna raccolta fondi come abbiamo fatto per il terribile Tsunami in Giappone di 5 anni fa.

Supportare le popolazioni colpite è alla portata di tutti e le campagne di aiuto sono diverse: da quelle istituzionali come quella della Protezione Civile (sms o bonifico), al TG La7 e Corriere della Sera passando per la Croce Rossa Italiana e le tante organizzazioni laiche o religiose sparse per tutta la penisola.

E perchè no?! Disporre anche una cassetta od una piccola quota dagli eventi privati di Kendo…

Questa breve lettera serve solo a sensibilizzare tutti i nostri lettori nell’aiutare in qualsiasi modo gli sfollati, perché ne hanno davvero molto bisogno.

Grazie dal cuore.