Kendo nelle Marche

Osaka Budosai (jigeiko – kakari geiko)

4 commenti

  English version

Questa è la seconda parte della dimostrazione, già pubblicata in un mio precedente post,  fatta nel 2008 dal gruppo della Polizia di Osaka.

In questo filmato in evidenza jigeiko e kakarigeiko. Mi convinco sempre di più che quest’ultimo, se fatto con cognizione di causa, è essenziale per progredire… che ne dite?

Annunci

4 thoughts on “Osaka Budosai (jigeiko – kakari geiko)

  1. Notare con particolare attenzione l’ultimo minuto del filmato dove kakarite, non trovando spazio a sufficenza per completare il colpo e fare zanshin, non demorde e mette un serie di colpi a ripetizione. Concordo con Giulio, fatto con il giusto spirito kakarigeiko è molto utile.

  2. ogni cosa a il suo tempo .

  3. quello che mi impressiona sempre è la velocità dei piedi. nonostante la velocità di esecuzione sia elevatissima c’è sempre il ki-ken-tai-ichi. Credo che la risposta alle domande su “quanto veloce deve essere fatto un determinato esercizio” sia “la velocità che ti permetta di eseguire correttamente il ki-ken-tai-ichi”. che ne dite?

  4. Concordo pienamente, il limite è dato proprio dal ki-ken-tai che oltre ad avere la tecnica e lo spirito racchiude una profonda coordinazione dei movimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...